Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Hans Fallada e il suo ''Kleiner Mann, was nun?'' nel 2003. Una traduzione rivisitata

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 Dagli espressionisti ai protagonisti del Kabarett, dalle riviste di Walden e Pfempfert al cinema di Lang, dal teatro di Reinhardt alla musica di Schönberg, tutto contribuì alla creazione di un universo culturale che si infranse nell’arco di poco più di un decennio contro l’ideologia nazista. Il romanzo di Fallada contiene tutte queste istanze di rinnovamento culturale e di delusione per gli esiti in cui esse incorsero, ma nell’edizione italiana del 1933 esse non emergono, se non brevemente e a fatica. Bruno Revel, consapevole della parzialità della sua versione, giustifica la scelta di eliminare parti della narrazione con la frase: “là alcune cose hanno corso, qui no” 6 . Con essa intende quindi sottolineare la palese differenza tra i climi culturali italiano e tedesco. L’Italia dell’anno XI dell’era fascista era maggiormente attratta dalla storia del giovane Pinneberg, costretto a lottare contro un destino avverso, che dai fermenti politico-economici che pervadevano la sua nazione. La ricerca di una motivazione a questa e ad altre scelte del precedente traduttore italiano mi ha indotto a tradurre ex novo alcune parti di E adesso pover uomo?, riportando nel contempo aspetti legati alla mutazione nel tempo delle tecniche traduttive. 6 Hans Fallada, op. cit. p. 10.

Anteprima della Tesi di Sabrina Del Buono

Anteprima della tesi: Hans Fallada e il suo ''Kleiner Mann, was nun?'' nel 2003. Una traduzione rivisitata, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Sabrina Del Buono Contatta »

Composta da 187 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1276 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.