Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Hans Fallada e il suo ''Kleiner Mann, was nun?'' nel 2003. Una traduzione rivisitata

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 Nel 1920 appare il suo primo romanzo Il giovane Goedeschal, 7 fortemente intriso delle tematiche espressioniste, a cui fa seguito, nel 1923, Anton und Gerda. Nello stesso anno lo scrittore viene accusato di appropriazione indebita ai danni della ditta agricola in cui lavora come contabile ed è condannato a due anni di carcere, a cui fanno seguito altri fermi per ubriachezza. Nel 1929 sposa Anna Issel, descritta in alcuni suoi romanzi sotto lo pseudonimo di “Lämmchen” e dalla quale ha tre figli. Inizia un periodo di relativa serenità per lo scrittore, che può dedicarsi alla letteratura descrivendo le condizioni della piccola borghesia schiacciata dalla crisi economica. Il suo linguaggio, volutamente modesto e privo di virtuosismi, rispecchia proprio la visione del mondo di un particolare gruppo sociale, desideroso di un piccolo benessere personale ma lontano dai grandi rivolgimenti storici del momento. Il suo primo grande successo è Contadini, Bonzi e bombe 8 nel 1931, a cui fa seguito l’anno seguente E adesso pover’uomo?. 9 I riconoscimenti anche per questo romanzo non tardano ad arrivare: traduzioni in tutta Europa (quella italiana è del 1933, appena un anno dopo), e contemporaneamente il successo sul grande schermo: nello stesso anno, in Germania, esce il film omonimo per la regia di Fritz 7 Titolo originale Der Junge Goedeschal , trad. di Bianca Ugo. Milano, Elettra, 1936. 8 Titolo originale Bauern, Bonzen und Bomben, trad. di Luciano Inga Pin. Milano, Baldini e Castoldi, 1956. 9 Titolo originale Kleiner Mann, was nun?, trad. di Bruno Revel. Milano, Mondadori, 1933.

Anteprima della Tesi di Sabrina Del Buono

Anteprima della tesi: Hans Fallada e il suo ''Kleiner Mann, was nun?'' nel 2003. Una traduzione rivisitata, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Sabrina Del Buono Contatta »

Composta da 187 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1276 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.