Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le serie animate giapponesi per ragazzi tra produzione e consumo: il caso di Dragon ball

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

16 Un altro importante filone è rappresentato dalle serie dedicate ad un pubblico femminile, che si possono suddividere in due principali sottogeneri: da una parte i cartoni animati ispirati alle gesta di simpatiche maghette, come "Sally la maga", "Bia, la sfida della magia", "Lo specchio magico" e "Lulù, l'angelo tra i fiori"; dall'altra parte le vere e proprie soap opera: soprattutto "Candy Candy" e "Georgie" caratterizzate da sceneggiature strappalacrime, protagoniste vulnerabili e sentimentali perseguitate dalla sfortuna. Fra le serie per ragazze non basate sull'elemento magico un posto d'onore va a "Lady Oscar", romanzo storico complesso di grande tensione e maturità stilistica. In ultimo ricordiamo il genere per bambini, costituito per la maggior parte da animali dotati di parola e sentimenti identici a quelli umani, fra cui spiccano "Kimba, il leone bianco", "L'ape Magà" e "L'ape Maia". Con una così grande varietà di tipologie, era in un certo qual modo inevitabile che i cartoni animati giapponesi conquistassero il pubblico di giovani telespettatori italiani; il che si verificò puntualmente, almeno fino all'esplosione delle prime polemiche tra la fine degli anni '70 e i primi anni '80. Nel frattempo le televisioni italiane, tra il 1979 e il 1983 mandarono in onda circa 150 serie televisive, riuscendo a stupire anche gli stessi produttori giapponesi.

Anteprima della Tesi di Lorenzo Franco

Anteprima della tesi: Le serie animate giapponesi per ragazzi tra produzione e consumo: il caso di Dragon ball, Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze dell'Educazione

Autore: Lorenzo Franco Contatta »

Composta da 181 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2215 click dal 11/06/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.