Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Trattati contrari a norme di jus cogens

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 1. 3. Particolarità del sistema di diritto internazionale e problemi dell’applicabilità di concetti di diritto privato al diritto internazionale Necessita ora vedere se e come i concetti di ‘norma imperativa ’ ed ‘ordine pubblico ’, nati nell’alveo della disciplina privatistica, possano inserirsi nel contesto del diritto internazionale, considerate le particolarità di tale branca del diritto. Innanzitutto una considerazione a cui non ci si può sottrarre e quella che nel diritto internazionale non esiste la figura del legislatore, intesa come autorità superiore che legifera in questa o quella materia; la Comunità Internazionale (cioè l’ insieme degli Stati che la compongono in un dato momento storico) non ha sopra di se un’ autorità che ‘dice legge ’ 10 , che fissa le regole in base alle quali gli Stati devono svolgere la propria attività nell’arena internazionale. Ogni Stato è sovrano e pari agli altri Stati e può regolare i propri rapporti con questi per mezzo di trattati (che non sono altro che il frutto delle volontà degli Stati che 10 Rozakis , The Concept of Jus Cogens in the Law of Treaties, Amsterdam-NYC-Oxford, 1976, pag. 6, la definisce come un hierarchical horizontal legal system.

Anteprima della Tesi di Angelo Palmeri

Anteprima della tesi: Trattati contrari a norme di jus cogens, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Angelo Palmeri Contatta »

Composta da 153 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6159 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.