Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Processo al denaro: storia e attualità di un mezzo divenuto fine

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Introduzione _____________________________________________________________________________________________________________ 8 comprare le coscienze portando così un valore etico in puro oggetto utilitario. Questo suo potere lo porta a poter rivaleggiare con Dio. Da questo punto di vista il denaro nel corso dei secoli ha solo subito una forte metamorfosi, trasformandosi da moneta metallica in oggetto immateriale ma la finalità del suo utilizzo e del suo possesso è rimasta pressoché la stessa, così come è rimasto lo stesso il carisma e il potere che suscita in tutti coloro che ne entrano in possesso. A tal proposito potremmo porci la seguente domanda: “Qual è il rapporto che l’uomo ha (ed ha avuto) con il denaro”? Sicuramente oggi l’uomo non considera più il denaro come mezzo di scambio, grazie al quale possiamo acquisire il potere di acquistare e scambiare (o almeno non solo); questa forse può essere vista come concezione economica ma in realtà, da un punto di vista psicoanalitico, il denaro oggi è ossessione, desiderio del potere e del possedere che, in termini freudiani, nasce in tutti gli esseri umani nel momento in cui si distaccano dal cordone ombelicale, così come l’avarizia ed il sesso. Non è quindi l’uomo a possedere il denaro ma il reciproco inverso. Il denaro è assimilabile alla materia fecale. Freud, già nel 1897, traccia in modo praticamente perfetto un’analisi di quella che sarebbe divenuta la malattia del nostro presente: la nevrosi ossessiva. Freud, infatti, affronta il caso di una adolescente allieva di una scuola di cucito. L’ossessione di questa giovane consiste nell’aver perduto la libertà di scegliere il proprio comportamento. Una forza

Anteprima della Tesi di Massimo Cundari

Anteprima della tesi: Processo al denaro: storia e attualità di un mezzo divenuto fine, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Massimo Cundari Contatta »

Composta da 393 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5653 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.