Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Tecnopsicologia e infanzia. Processi di apprendimento e utilizzo delle nuove tecnologie in ambito formativo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

13 1.2. Concezioni dello sviluppo: Piaget, Vygotskij, Bruner Piaget, Vygotskij e Bruner vengono considerati i tre maggiori protagonisti della ricerca psicologica dello sviluppo nel corso del ‘900. Partendo da un comune approccio costruttivistico della conoscenza, sono giunti alla definizione di teorie distinte inerenti lo sviluppo della mente, ma comunemente caratterizzate da un orientamento interdisciplinare. 1.2.1. Jean Piaget (1896-1980): la teoria dello sviluppo mentale Piaget, biologo di formazione, è l’autore che ha maggiormente contribuito a dare agli studi psicologici un carattere scientifico e sperimentale. Attraverso la sua ricerca sullo sviluppo psicologico infantile si propone di delineare una teoria della formazione della conoscenza, ovvero un’epistemologia genetica. L’epistemologia genetica ha come oggetto di studio l’origine della conoscenza e i meccanismi che consentono il suo realizzarsi. Piaget si propone di rispondere a diversi interrogativi sulla formazione dell’intelligenza nel bambino, sulla sua eventuale presenza fin dalla nascita, sulla possibilità che sia il frutto dell’accumularsi di molteplici esperienze o che sia il risultato dell’interazione dell’organismo con l’ambiente. Scegliendo quest’ultima ipotesi, nel 1936 spiega lo sviluppo dell’intelligenza, “mezzo particolarmente efficace di cui l’uomo dispone per agire sulla realtà circostante, ampliando così la portata del suo adattamento biologico” 1 , attraverso i processi di assimilazione e di 1 A. Bombi, Lo sviluppo cognitivo, in Manuale di psicologia dello sviluppo, a cura di A. Fonzi, Firenze, Giunti, 2001, p. 169.

Anteprima della Tesi di Emanuela Santina Zocchi

Anteprima della tesi: Tecnopsicologia e infanzia. Processi di apprendimento e utilizzo delle nuove tecnologie in ambito formativo, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Emanuela Santina Zocchi Contatta »

Composta da 120 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6288 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 25 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.