Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Peter Bauer: la rivalutazione di un approccio liberista ai problemi del sottosviluppo e del ruolo degli aiuti internazionali

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 definito come aneddotico, poco scientifico e superficiale, mentre invece, dice Bauer (1987), è quello che meglio è in grado di fornire un quadro esaustivo del problema dello sviluppo. Ed è proprio utilizzando questo approccio, ossia attraverso l’attento esame della realtà, che Bauer costruisce le proprie teorie. Ho deciso di circoscrivere gli argomenti da affrontare in questa dissertazione nel modo che segue. ******* Per capire da dove nascano le idee di Bauer è necessario acquisire alcune informazioni di tipo biografico sul suo conto. A questo argomento è dedicato il primo capitolo. Le tappe fondamentali della carriera dell’economista inglese sono numerose. In particolar modo, a segnare le sue future teorie, contribuiscono due esperienze maturate poco più che trentenne, nel corso degli anni quaranta: prima in Malesia, poi nell’Africa Occidentale. Avendo lavorato per un’importante industria londinese operante nel settore della gomma in Malesia, Bauer riesce ad ottenere una borsa di studio post laurea per compiere ricerche in questo campo. Contemporaneamente il British Colonial Office gli commissiona un rapporto sui piccoli proprietari terrieri produttori di gomma in Malesia. Sulla base di questa esperienza nascono i primi due saggi: The Rubber Industry (Bauer, 1948a) e Report on a Visit to the Rubber-Growing Smallholdings of Malaya (Bauer, 1948b). Pochi anni più tardi, sempre su richiesta del governo britannico, Bauer effettua ricerche sul campo affrontando il tema dei marketing boards in uso nell’Africa Occidentale. Da questa esperienza nasce West African Trade (1954). Parallelamente alla pubblicazione di numerosi raccolte di saggi, tra cui ricordiamo Dissent on Development (1972), Reality and Rhetoric (1984) e The Development Frontier (1991a), Bauer si dedica anche alla carriera accademica, venendo nominato titolare della cattedra di economia, con specializzazione in economia dello sviluppo, presso la London School of Economics nel 1960. Nel 1982 diventa membro della British Academy e, l’anno seguente, viene nominato Lord dalla Thatcher. *******

Anteprima della Tesi di Francesca Costantini

Anteprima della tesi: Peter Bauer: la rivalutazione di un approccio liberista ai problemi del sottosviluppo e del ruolo degli aiuti internazionali, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Francesca Costantini Contatta »

Composta da 203 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1456 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.