Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Storia del Sudafrica e dell'Apartheid

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 L'insediamento bianco si ingrossò con l'arrivo di nuovi coloni olandesi e, dopo il 1688, di ugonotti francesi in fuga dalle persecuzioni di cui erano oggetto in patria a causa della revoca dell’ Editto di Nantes. Alla fine del XVIII secolo i coloni possedevano la gran parte delle terre della regione e Città del Capo era diventata un porto di primaria importanza, nonché la principale stazione intermedia negli scambi tra l'Europa e le Indie Orientali. 4 4 J. D. Fage, op. cit., pp. 245, 246, 344.

Anteprima della Tesi di Cristina Palla

Anteprima della tesi: Storia del Sudafrica e dell'Apartheid, Pagina 3

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Cristina Palla Contatta »

Composta da 67 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 36288 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 37 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.