Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Trasferimento d'azienda: rapporti con i lavoratori

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

2 dall’impresa; oltre ai beni materiali ed i servizi, va ricompreso anche il lavoro dei prestatori d’opera che, coordinato ed organizzato dall’imprenditore, costituisce l’oggetto dell’attività d’impresa. Si può quindi affermare che le nozioni di azienda, impresa e imprenditore siano, nel nostro ordinamento, strettamente connesse. Peraltro, fatta eccezione per la norma definitoria contenuta nell’art. 2555 c.c., rilevante sotto il profilo strutturale, la restante normativa contenuta nel Codice civile prende in considerazione l’azienda essenzialmente da un punto di vista dinamico, regolando cioè le conseguenze che si producono nell’ipotesi in cui si proceda ad una sua alienazione ovvero ad una sua concessione in affitto o in usufrutto. L’importanza nell’economia della disciplina giuridica dell’azienda trova conferma nel fatto stesso che il trasferimento d’azienda sia una vicenda presa in considerazione da una serie di altre disposizioni, tra le quali rientra naturalmente l’art. 2112 c.c., che si distaccano dalla disciplina “generale” contenuta negli articoli del Codice civile successivi all’art. 2555 c.c. 3 . La disciplina contenuta nell’art. 2112 c.c. trova applicazione innanzitutto in caso di trasferimento del complesso aziendale ed in caso di concessione in godimento del medesimo a titolo di usufrutto o affitto, quindi il concetto di trasferimento, rimanda per un verso a quello di successione, alla quale si fa ricorso quando si vuole indicare il passaggio di titolarità da un diritto da un soggetto ad un altro e per un altro alla nozione di acquisto, cioè quella particolare vicenda per la quale un soggetto diviene titolare di un diritto di proprietà su una cosa, in questo caso l’azienda, già spettante ad un precedente proprietario. Dalla nozione di acquisto possiamo distinguere un modo di acquisto a titolo originario, ed un modo di acquisto a titolo derivativo; a quest’ultimo si legherà il concetto di trasferimento d’azienda. Sotto questo aspetto, per “trasferimento” di un diritto si intende una vicenda che racchiude in sé i due distinti momenti della perdita di un diritto da parte di un soggetto e del

Anteprima della Tesi di Carolina Goberti

Anteprima della tesi: Trasferimento d'azienda: rapporti con i lavoratori, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Carolina Goberti Contatta »

Composta da 134 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 13079 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 61 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.