Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Comunità cinesi: analisi nell'area barese

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

13 fondamentale all’interno della comunità: rafforza l’identità e promuove circuiti di ausilio e di reciproco scambio all’interno del gruppo. Non tutti i gruppi immigrati possono costituire una comunità: questa possibilità, dipende da diversi fattori, in particolar modo dall’interazione tra forze interne al gruppo e forze esterne (distribuzione geografica, inserimento professionale, risorse etniche che interagiscono con la politica migratoria della società di accoglienza). Generalmente la formazione della comunità avviene nelle fasi successive del processo migratorio: ci sono casi, in cui gli immigrati danno vita a circuiti relazionali segregati che svolgono la loro funzione all’interno di una cerchia ristretta o tra pochi individui, senza costruire solidarietà di tipo comunitario (è il caso di alcuni nigeriani, capoverdiani, ecc…presenti in Italia 6 ). Alla base delle comunità, pertanto, vi sono i reticoli sociali: ma sarà in base alla loro capacità produttiva e riproduttiva che si verrà a creare una configurazione identitaria, culturale e non solo, che attiverà processi di inclusione/esclusione delle risorse della comunità stessa portandola ad interagire con altri reticoli. Sulla base di tali considerazioni si può affermare che i cinesi si sono strutturati in comunità, in tutti i Paesi in cui si sono insediati. Alla base della loro strutturazione vi è un sistema culturale e di valori che emerge attraverso il dispositivo economico-comunitario che li regola. Quando ci si inoltra nelle comunità cinesi ben presto si scopre una fitta ed articolata struttura familiare che, generalmente, gestisce un’attività, e che contribuisce al mantenimento di quella che comunemente è definita “economia etnica”, ovvero un’economia che 6 Campani G., “op.cit.”, p. 30.

Anteprima della Tesi di Mariangela Tondolo

Anteprima della tesi: Comunità cinesi: analisi nell'area barese, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Mariangela Tondolo Contatta »

Composta da 194 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1740 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.