Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Germaine Dulac e l'avanguardia cinematografica degli anni venti

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

5 cessario tracciare rapidamente lo stato evolutivo della cinema- tografia francese dalle origini agli anni Venti per comprendere le basi teoriche delle riflessioni dell’avanguardia che tenta- rono di riformulare uno statuto artistico del cinema, liberan- dosi dai falsi pregiudizi che molti nutrivano per la nuova in- venzione. Nel periodo cosiddetto dei “primitivi” (1896-1908 circa) l’industria cinematografica coinvolge imprenditori ed artisti dilettanti sedotti da promesse di facili guadagni. Costoro spesso non avevano coscienza del proprio lavoro e nessuna ambi- zione se non quella di stupire il pubblico. Le immagini proiettate sugli schermi in genere rappresen- tavano “arlecchinate piene di inseguimenti, di capitomboli, di movimentate volgarità” 1 , pantomime recitate da compagnie di caffè concerto cui però va riconosciuto il merito di aver man- tenuto il cinema in un suo clima peculiare, lontano cioè dall’influenza di teatro e letteratura. Nel 1908, infatti, l’uscita del film di Charles de Bergy, L’assassinat du duc de Guise, segna l’inizio di una nuova fase denominata dei “film d’arte”, in cui scrittori ed autori tea- trali (attratti come i loro predecessori dalla buona rimunera- zione) cominciano a lavorare nell’industria cinematografica re- alizzando adattamenti di note opere drammatiche e narrative. Fino alla fine degli anni Dieci il cinema verrà così a trovarsi in una condizione di totale asservimento alla più nota tradi- zione teatrale, quella della Comédie Française. L’introduzione 1 Carl Vincent, Storia del cinema, vol I, Milano, Garzanti 1993, p. 33.

Anteprima della Tesi di Bruna Lo Biundo

Anteprima della tesi: Germaine Dulac e l'avanguardia cinematografica degli anni venti, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Bruna Lo Biundo Contatta »

Composta da 102 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4039 click dal 18/06/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.