Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Analisi dei fabbisogni formativi. Una ricerca empirica nelle metodologie adottate da alcune realtà nel territorio ligure

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

3 3. Risultati delle interviste agli Enti di Formazione Organizzazione di corsi finalizzati all’acquisizione di Difficoltà di condurre una vera e propria Analisi dei fabbisogni formativi per cui gli Enti di Formazione realizzano Rivolto alla PMI permette di ottenere risultati di un’analisi realizzata sulle specificità dell’Azienda in relazione agli OBIETTIVI soggettivi, alle POSSIBILITA’ di MERCATO e alla CONCORRENZA del mercato locale. Creare un’EDUCAZIONE ALLA FORMAZIONE (come processo integrato) Problemi Competenze Tecniche Saper fare Sviluppo capacità Saper essere STUDIO/PIANO DI FATTIBILITA’ Individualizzato mirato alle esigenze aziendali Del territorio Lo studio di Fattibilità può essere di tipo organizzativo: 1- realizzare una vera analisi 2- difficoltà economica 3- nella modalità di organizzazione dei corsi di rapporto/integrazione con la committenza: 1- considerazione del ruolo del formatore (“riproduttore” o formatore) 2- valenza della formazione; dovrebbe seguire una logica DINAMICA (lungo tutta la vita), non statica

Anteprima della Tesi di Monica Fiorentino

Anteprima della tesi: Analisi dei fabbisogni formativi. Una ricerca empirica nelle metodologie adottate da alcune realtà nel territorio ligure, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze dell'Educazione

Autore: Monica Fiorentino Contatta »

Composta da 199 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 13556 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 31 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.