Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La diffusione del comportamento criminale: il problema del campo oscuro

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

17 c) Le statistiche penitenziarie Le statistiche penitenziarie hanno come oggetto la rilevazione dei dati concernenti: il movimento dei detenuti nonché i detenuti e gli internati, prima, dopo, durante la loro entrata in istituto. Esse sono inoltre significative per conoscere la struttura degli Istituti e l’attività del Tribunale di Sorveglianza 20 . E’ da sottolineare che in esse vengono rilevati gli ingressi negli Istituti penitenziari, ma l'unità di rilevazione è il singolo ingresso e non il soggetto. Pertanto, se nel periodo di riferimento della rilevazione, un soggetto entra più di una volta nel circuito penitenziario, ne verrà contato il numero degli ingressi 21 . La rilevazione, poi, prende in esame i singoli reati e non i soggetti che li hanno commessi. Ne consegue che, nel caso in cui l'individuo abbia commesso più di un reato, egli viene conteggiato più volte. Il totale riportato nella tabella completa dei reati è quindi il numero dei reati ascritti alla popolazione detenuta e non il numero di detenuti presenti alla data del rilevamento 22 . Le categorie nelle quali sono stati raggruppati i singoli reati sono state desunte dal codice penale. I dati sono forniti direttamente dal Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria per la detenzione degli ___________________________ (20) BANDINI T. e altri, Criminologia. Il contributo della ricerca alla conoscenza del crimine e della reazione sociale, cit., pag. 106. (21) ISTAT, Statistiche giudiziarie penali, cit., pag. 5. (22) ISTAT, Statistiche giudiziarie penali, cit., pag. 7.

Anteprima della Tesi di Sara Accardo

Anteprima della tesi: La diffusione del comportamento criminale: il problema del campo oscuro, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Sara Accardo Contatta »

Composta da 166 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3889 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.