Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Ambiente integrato per l'accesso sicuro a basi di dati con tecnologie Java e XML

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Introduzione 4 L’applicazione client si occupa dell’interfaccia con l’utente finale e della sua autenticazione, per cui tra gli obiettivi secondari di questa tesi si considera anche l’integrazione con componenti preesistenti, finalizzata ad una riduzione dei costi di mantenimento. L’applicazione client è stata sviluppata in un lavoro parallelo, ma è bene precisare che non deve essere obbligatoriamente questa: la nostra applicazione è stata creata per essere utilizzata da una qualunque altra applicazione che voglia permettere agli utenti di accedere alle informazioni contenute in una base di dati, offrendo la massima riusabilità. Inoltre è stato sviluppato uno strato di accesso multilivello alla base di dati, che consiste nella realizzazione di una seconda base di dati per la gestione dei diritti degli utenti, permettendo la creazione di diversi profili, corrispondenti a differenti diritti di accesso al sistema. 1.2.2. La scelta degli strumenti Come anticipato, nella scelta degli strumenti per l’implementazione del sistema si è cercato di utilizzare tecnologie il più possibile standard. Le basi di dati sono state create mediante MySQL, un solido, sofisticato, potente, veloce e robusto DBMS relazionale, fornito di una documentazione completa e continuamente aggiornata. MySQL è un database relazionale client/server e multi threaded, il che significa che può gestire richieste multiple degli utenti, tenendole indipendenti le une dalle altre, sfruttando le capacità del sistema operativo. Per far comunicare tra loro i vari livelli dell’architettura si è scelto di utilizzare SOAP (Simple Object Access Protocol), un semplice e leggero protocollo applicativo che fornisce un metodo consistente e strutturato di trasporto dei dati e di chiamata di procedure fra applicazioni distribuite. SOAP inoltre basa il suo funzionamento su tecnologie preesistenti e ben collaudate, senza introdurne di nuove: in particolare viene sfruttato HTTP (HyperText Markup Language) per il trasporto dei dati e XML (eXtensible Markup Language) per la loro serializzazione, permettendo così di transitare attraverso i firewall aziendali. Lo standard SOAP è poi indipendente dalla piattaforma e, in realtà, anche dal protocollo di trasporto: infatti è teoricamente possibile effettuare la richiesta e ricevere la risposta utilizzando qualsiasi protocollo che supporti informazioni testuali.

Anteprima della Tesi di Sara Valeria Larosa

Anteprima della tesi: Ambiente integrato per l'accesso sicuro a basi di dati con tecnologie Java e XML, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Sara Valeria Larosa Contatta »

Composta da 203 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1232 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.