Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Editoria on-line: dall'informazione al commercio, limiti attuali e prospettive future

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo 1 Il Settore Distributivo 3 1.2.1 La lunghezza del canale La lunghezza del canale dipende dal numero di attori che fanno da intermediari tra produttore e consumatore. In linea generale si parla di canale corto quando il numero degli attori è basso e di canale lungo quando questo numero è alto. Si possono individuare quattro forme organizzative dipendenti da questo criterio: - Canale corto o diretto costituito dal produttore e dal consumatore finale; - Canale ad un livello di intermediazione costituito dal produttore, dal dettagliante e dal cliente finale; - Canale a due livelli di intermediazione composto da produttore, grossista, dettagliante e consumatore finale; - Canale a tre livelli di intermediazione o lungo costituito da produttore, mediatore, grossista, dettagliante e acquirente.

Anteprima della Tesi di Patrizia Martini

Anteprima della tesi: Editoria on-line: dall'informazione al commercio, limiti attuali e prospettive future, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Patrizia Martini Contatta »

Composta da 243 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4479 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.