Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il Malyj Dramaticeskij Teatr di Pietroburgo, Lev Dodin e ''Gaudeamus'': storia di un'avventura teatrale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

14 Alla prima tipologia possono essere riferiti Podnjataja celina [La terra vergine dissodata], dal romanzo di Michail Aleksandrovič Šolochov (1905-1984) nel 1965, e Perečityvaja zanovo [Rileggendo da capo], collage dell’epica rivoluzionaria teatrale sovietica conosciuta come Leniniana [“Leniniade”], ma alleggerita degli eccessi agiografici, nel 1980. Tra le allegorie teatrali invece si ricordano: Lisa i vinograd [La volpe e l’uva] del brasiliano Guilherme Figueiredo (n. 1915), nel 1957; Balalajkin i K° [Balalajkin & Co.] di Sergej Vladimirovič Michalkov (n. 1913) 12 , da un racconto satirico di Saltykov-Ščedrin, allestimento fedele a un adattamento “tradizionale” come quello di Idiot del 1957, nel 1973; Tri meška sornoj pšenicy [Tre sacchi di gramigna], da un racconto di Vladimir Fëdorovič Tendrjakov (1923-1984) 13 . La più notevole allegoria teatrale, e al tempo stesso uno degli allestimenti più acclamati del maestro al BDT, è poi Istorija lošadi [Storia di un cavallo] del 1975, dal racconto Cholstomer di Lev Tolstoj. Gli attori si esibivano in una forma “completa”, recitando, danzando, cantando, interpretando ognuno un uomo ed un cavallo; in tale sdoppiamento emergevano la psicologia del cavallo e la fisicità dell’uomo. Da ricordare di questo spettacolo è anche la scenografia di Kočergin 14 , tra i principali sostenitori della “scenografia attiva”: una scena interamente ricoperta da tela di sacco da cui emergono attraverso aperture attori pure vestiti di sacco, una scena “suggestive rather than naturalistic” (Beumers 1998: 101). Il BDT dopo l'opera di Tovstonogov non visse più stagioni così significative, ma vanno comunque menzionate importanti collaborazioni, tra le quali la prima importante regia di Dodin, Krotkaja [La mite], da Dostoevskij, di cui si dirà in seguito. Aleksandrinskij-GosDrama e BDT sono, come già detto, le scene principali della Leningrado sovietica, ma non le uniche, ovviamente; meritano menzione anche altri teatri e i registi che vi lavorarono. Nel 1932 Nikolaj Pavlovič Akimov, allievo di Vachtangov, allontanato dal teatro intitolato al maestro (l’ex Terzo Studio), fondò a 12 L’attività letteraria di Sergej Michalkov tocca svariati generi, ed è spesso rivolta ai ragazzi. E’ stato autore di poesie (tra le quali il testo dell’allora inno nazionale sovietico), opere teatrali (Krasnyj galstuk [La cravatta rossa], Dorogoj mal’čik [Caro ragazzo]) tra cui commedie satiriche (Vsë mogut koroli… [Tutto possono i re…], Čto napisano perom…[Quello che è scritto a penna…]), e fiabe. 13 Gli scritti di Tendrjakov affrontarono principalmente i problemi della ripresa e del reinserimento nella vita dopo la guerra, in particolare nelle campagne. Tra questi: Ne ko dvoru [L’estraneo], Uchaby [Buche], Za beguščim dnëm [Inseguendo il giorno che fugge]. 14 Eduard Stepanovič Kočergin (n. 1937) è tra i massimi scenografi russi. Influenzato da Akimov, cominciò a collaborare con il BDT negli anni Settanta, ed è legato agli allestimenti di Tovstonogov. Negli anni Ottanta è stato lo scenografo di alcuni dei capolavori di Dodin al Malyj.

Anteprima della Tesi di Paolo Grusovin

Anteprima della tesi: Il Malyj Dramaticeskij Teatr di Pietroburgo, Lev Dodin e ''Gaudeamus'': storia di un'avventura teatrale, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Paolo Grusovin Contatta »

Composta da 283 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1379 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.