Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il bilancio di sostenibilità: il caso Granarolo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 grande e avvertita l’importanza dell’etica d’impresa come elemento di governo dell’impresa stessa e delle relazioni con i suoi interlocutori esterni 16 . Tale tendenza ha avuto espressioni diverse sui differenti contesti culturali e legali nazionali e si è rafforzata grazie alle esperienze innovative che per prime, hanno sviluppato e fatto propri gli strumenti di responsabilità etico-sociale d’impresa: il codice etico, il bilancio sociale, il community investing, l’attività di social and ethical accounting, auditing and reporting. Inoltre, il ruolo crescente che le imprese vengono assolvendo, nello sviluppo economico e nella vita sociale e politica, rende evidente l’importanza di uno standard di qualità della responsa- bilità etica e sociale d’impresa. Diventa quindi necessario il disegno dei sistemi di gestione rivolti ad assicurare la CSR 17 . Anche nel nostro Paese si è voluto offrire un contributo a tale processo dando vita ad un gruppo costituito dal “Centre for Ethics Law & Economics” 18 , centro di ricerca dell’Università C. Cattaneo di Castellanza, e da un gruppo d’imprese, società di consulenza ed associazioni nonprofit che, convinti della necessità dell’etica d’impresa, hanno dato avvio al Progetto Qualità-RES 19 ,. Il Progetto Q-RES ha lo scopo di definire e sviluppare un modello di qua- lità della responsabilità etico-sociale d’impresa, osservabile e certificabile, in grado di raggruppare coerentemente diversi strumenti e fornire criteri di misu- 16 La consapevolezza di tutto questo ha portato all’affermarsi, nel ultimo decennio, di forme di “ac- countability” delle imprese verso gli stakeholder stessi. 17 Nel dibattito internazionale, in parte riassunto ma anche rilanciato dal “Green paper” della Com- missione Europea, stanno emergendo tentativi di standardizzazione di un sistema di qualità per la CSR. 18 Il CELE è il centro di ricerca dell’Università Cattaneo di Castellana, Varese, diretto dal Prof. Lo- renzo Sacconi, che pone al centro della propria ricerca le norme morali, giuridiche e sociali che re- golano l’economia e sono essenziali per promuovere la razionalità e l’efficienza economica e al contempo per garantire alle istituzioni dell’economia – e in particolare al sistema delle imprese- la necessaria legittimità morale e sociale. 19 I partecipanti al Progetto Q-RES (Qualità-Responsabilità Etico-Sociale): ABI, AIIA, AIOCI, BOSCH-REXROTH, CERTIQUALITY, Consorzio CGM, Confersercenti, COOP ADRIATICA, COOP consumatori NORDEST, ENEL, Fondazione italiana Accenture, HAY GROUP, KEN- DRION, LINDT, PWC, UNICREDITO, UNIPOL. Project Partners: SCS AZIONINNOVA, SO- DALITAS, TRANSPARENCY INTERNATIONAL ITALY.

Anteprima della Tesi di Claudia Farina

Anteprima della tesi: Il bilancio di sostenibilità: il caso Granarolo, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Claudia Farina Contatta »

Composta da 164 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 11049 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 25 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.