Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

McLuhan e McLuhanismi nella produzione artistica di Susumu Hirasawa

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 temi 9 centrali della produzione di Hirasawa) di palesare effetti differenti rispetto alla realtà occidentale. Da non dimenticare inoltre l’importanza attribuita da questa corrente di pensiero al ruolo dell’artista: per McLuhan solo l’artista 10 – rivolgendo un’attenzione particolare ai sensi e alla percezione – è in grado di percepire gli effetti ambientali delle tecnologie; per De Kerckhove 11 “gli artisti attuali sono le punte coscienti di un grande iceberg sonnambulistico 12 ”. McLuhan nutriva inoltre una particolare stima nelle capacità degli orientali di percepire i cambiamenti introdotti dai media: L'orientale si oppone alla tecnica e alle innovazioni poiché ha un'acuta coscienza del loro potere magico di trasformare il mondo dell'uomo. 13 9 Il computer è lo strumento cardine della produzione musicale. L’elettricità è, nella produzione di Hirasawa, persino un tema centrale. Da notare che di recente Hirasawa compone musica unicamente avvelendosi di energia solare e i suoi concerti “silenziosi” sfruttano accumulatori fotovoltaici per alimentare le cuffie date in dotazione al pubblico. 10 “Because inherent in the artist's creative inspiration is the process of subliminally sniffing out environmental change. It's always been the artist who perceives the alterations in man caused by a new medium, who recognizes that the future is the present, and uses his work to prepare the ground for it”. Marshall McLuhan, "The Playboy Interview: Marshall McLuhan", Playboy Magazine, March 1969 11 Universalmente riconosciuto erede spirituale di McLuhan: “Mi piacerebbe che le persone che potrebbero sentirsi in qualche modo a disagio nel vedere tanti riferimenti alla sua opera in questo libro comprendessero che ho meno timore di essere accusato di servilismo che non di scrivere qualcosa non all’altezza della sua eccezionale visione del mondo”, Derrick de Kerckhove, BRAINFRAMES. MENTE, TECNOLOGIA, MERCATO, Baskerville, Bologna 1993. 12 Intervista a De Kerckhove rilasciata a Telema, a cura di Chiara Sottocorona, http://www.fub.it/telema/TELEMA6/DeKerck6.html 13 Intervista a Marshall McLuhan rilasciata a Pierre Babin e pubblicata il 29 Gennaio 2003 (sic!) su L’Avvenire. Reperibile nella rassegna stampa di swift, il sito italiano dedicato alla filosofia: http://lgxserver.uniba.it/lei/rassegna/030129k.htm

Anteprima della Tesi di Paolo Pettinato

Anteprima della tesi: McLuhan e McLuhanismi nella produzione artistica di Susumu Hirasawa, Pagina 3

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Paolo Pettinato Contatta »

Composta da 64 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1296 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.