Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il programma di razionalizzazione della spesa per beni e servizi della P. A. e Pmi: criticità e possibili soluzioni

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 L’attività di semplificazione dei processi genera inoltre ulteriori importanti benefici: • Aumento della trasparenza delle procedure di gara, sia attraverso la canalizzazione della domanda della Pubblica Amministrazione su procedure d’acquisto ad evidenza pubblica, sia attraverso la pubblicazione su internet dei dati e delle informazioni relative ai contratti e ai consumi; • Garanzia del livello di concorrenza, grazie al rapporto con l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato cui viene richiesto di esprimere un parere preventivo sulla documentazione di gara delle convenzioni relative a mercati giudicati “sensibili”; • Miglioramento delle condizioni di fornitura in termini di qualità dei prodotti e dei servizi e riduzione del “time to market” delle Amministrazioni (che per alcune tipologie di forniture superava anche i 12 mesi). Può essere utile a questo punto illustrare, sia pure molto brevemente ed in maniera schematica in quanto non oggetto di approfondimento del presente lavoro, le varie fasi che compongono il “ciclo di vita” di una Convenzione (Fig. 3):

Anteprima della Tesi di Simone Infantino

Anteprima della tesi: Il programma di razionalizzazione della spesa per beni e servizi della P. A. e Pmi: criticità e possibili soluzioni, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Simone Infantino Contatta »

Composta da 78 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2032 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.