Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il controllo di gestione nelle imprese di assicurazione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

22 Con riferimento alla gestione patrimoniale-finanziaria, è possibile cogliere notevoli similitudini tra l’impresa di assicurazione e un intermediario finanziario. Una compagnia di assicurazione, analogamente ad un istituto di credito, raccoglie risorse finanziarie dai propri assicurati sotto forma di premi e compie una diversificata attività di investimento in impieghi mobiliari ed immobiliari, percependo da questi dei proventi reddituali. Successivamente essa disimpiega i propri investimenti e rimborsa le somme agli assicurati sotto forma di risarcimento (ramo danni) o di capitalizzazione del risparmio (ramo vita), al fine di lucrare sulla differenza tra le remunerazioni ricevute e quelle pagate. L’attività di intermediazione, appena messa in evidenza, è particolarmente evidente nelle assicurazioni vita, ove i contratti hanno una durata pluriennale e la componente finanziaria è prevalente rispetto alla componente di rischio.

Anteprima della Tesi di Cristiano Torresi

Anteprima della tesi: Il controllo di gestione nelle imprese di assicurazione, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Cristiano Torresi Contatta »

Composta da 202 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 18794 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 65 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.