Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le risorse umane e la comunicazione nella gestione dei processi di cambiamento

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

11 cultura e del suo sistema di valori, della quale l’identità e l’immagine sono rispettivamente il modo di essere e quello di essere percepiti. Comunicare è divenuto sempre più fondamentale e i pubblici di riferimento sono aumentati notevolmente. Si è evidenziato il ruolo primario della comunicazione nei momenti di cambiamento è quello di rendere visibile, partecipativa e condivisa quella cultura distintiva, movendo leve conosciute di coerenza per cogliere negli stessi uomini l’attenzione, suscitare l’interesse, indurli alla valutazione, coinvolgerli ad accettare la sfida, superare ostacoli come il totale rifiuto, l’ironia e il cinismo o un’accettazione meramente di facciata da parte di molti Si è partiti trattando dell’evoluzione della comunicazione evidenziando tutti i momenti dalle origini fina alla visione integrata. Ci si è soffermati prevalentemente sul concetto di integrazione, lo stesso termine mette in evidenza la necessità che qualsiasi azione di comunicazione, venga decisa e compiuta avendo ben presente che l’estrema articolazione degli strumenti utilizzati per comunicare e i vari pubblici di riferimento rendono necessaria una visione unitaria e complessiva della comunicazione.. Si è analizzato successivamente il ruolo specifico della comunicazione nelle fasi di cambiamento, evidenziandone il ruolo fondamentale per abbassare il livello di ansietà generato dal cambiamento e deve essere lo strumento per far sentire ai dipendenti il sostegno dei vertici, per evitare il dilagare del senso di abbandono tipico dei casi di ristrutturazione aziendale. Ciò è particolarmente vero quando dilagano, durante lo sforzo aziendale, le dicerie. E’ importante, quindi, che i messaggi siano coerenti, chiari e ripetuti all’infinito 7 . Mi sono soffermato nel paragrafo successivo sulle varie aree della comunicazione: interna ed esterna. Per quanto riguarda la comunicazione interna abbiamo analizzato i maggiori ostacoli alla condivisione delle informazioni come la gerarchia, sistemi di leadership autoritari e sistemi tecnologicamente obsoleti. Abbiamo evidenziato l’importanza di una comunicazione biunivoca aperta all’ascolto che permetta un produttivo feed-back e l’importanza di una comunicazione soprattutto informale, potenziando gli spazi fisici di incontro e le nuove tecnologie. Obbiettivo primario 7 vedi a tal proposito paragrafo 1.5.2.

Anteprima della Tesi di Simone Gaeta

Anteprima della tesi: Le risorse umane e la comunicazione nella gestione dei processi di cambiamento, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Simone Gaeta Contatta »

Composta da 261 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 20794 click dal 16/06/2004.

 

Consultata integralmente 88 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.