Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Margaret Oliphant fra Autobiografia e Romanzo. L'impossibilità di raccontarsi.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 trasmettere quanto poco banale e naturale fosse il processo di ricostruzione autobiografica e quanto questo finisca per caratterizzare fortemente il testo. Un testo estremamente frammentato, discontinuo, al cui interno si fondono diverse espressioni verbali. Autobiography può essere definito un testo sperimentale se si considera il preciso impegno dell’autrice di trovare uno stile tutto suo in grado di trasmettere la sua vita. Qui più che nei romanzi il ruolo di autrice è messo alla prova. Il racconto di una vita è il racconto del continuo mutamento di una persona, per questo motivo la Autobiography mostra sia lacune che imperfezioni dovute alla mancanza di continuità intrinseca nella vita. Il carattere discontinuo della sua autobiografia, come vedremo nel corso di tutta la trattazione, non è da interpretare come una mancanza di applicazione da parte della scrittrice, bensì come preciso intento e particolare scelta narrativa della medesima. Valutiamo importante sottolineare l’intento narrativo che sta alla base dell’autobiografia di Oliphant e che per troppo tempo è stato negato per la superficialità di coloro 3 che per primi hanno fatto pubblicare la Autobiography. Molti critici hanno cercato di spiegare l’evidente difficoltà di Oliphant di scrivere in prima persona, ma quasi tutti sono arrivati alla stessa conclusione, ovvero che la Autobiography dimostra la sua difficoltà di risolvere il dissidio tra vita privata e pubblica. Sebbene la teoria del conflitto vita privata-pubblica sia più che condivisibile, non può essere considerata esaustiva. Vedremo e spiegheremo perché nel corso di questo lavoro. 3 Si fa in particolare riferimento alla curatrice di Autobiography and Letters, Mrs Harry Coghill.

Anteprima della Tesi di Caterina Feroci

Anteprima della tesi: Margaret Oliphant fra Autobiografia e Romanzo. L'impossibilità di raccontarsi., Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Caterina Feroci Contatta »

Composta da 146 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2317 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.