Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

QSRP: un protocollo di routing per la qualità del servizio in reti ad hoc

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

17 Figura I.2: Esempio di rete ad hoc Prima di passare oltre bisogna tuttavia fare attenzione però a distinguere tra due tipologie di reti che molto spesso vengono confuse tra loro. Ovvero rete mobile e rete wireless vengono spesso considerate erroneamente la medesima cosa. Questi due sistemi presentano contesti, architetture, protocolli di comunicazioni e dispone di terminali differenti. La rete mobile è un sistema dove i terminali sono mobili e non hanno una posizione fissa, possono muoversi in uno spazio molto ampio senza che venga persa la conversazione attiva e possono essere rintracciati ovunque a patto di essere connessi con la rete. Una rete mobile non è obbligatoriamente una rete wireless poiché con questo termine ci si riferisce al tipo di trasmissione dati che viene utilizzata, ovvero una trasmissione senza connessioni fisiche come può essere quella radio. La rete wireless in certi casi si presenta come un sottoinsieme di rete mobile come dismostrato in figura. Figura I.3: Differenza rete mobile-rete wireless Ad esempio una rete mobile è la rete radio-cellulare GSM che è una rete mobile che utilizza le onde radio come canale trasmissivo.

Anteprima della Tesi di Cosmos Puglisi

Anteprima della tesi: QSRP: un protocollo di routing per la qualità del servizio in reti ad hoc, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Cosmos Puglisi Contatta »

Composta da 131 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1164 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.