Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'Archivio del monastero di S. Benedetto a Chiaia (Archivio di Stato di Napoli, Corporazioni religiose volumi 1322-1331)

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Premessa V era stato versato il materiale provenienti dai vari enti, quindi senza alcun criterio cronologico, è stato aggiornato e corredato da indici onomastici e toponomastici nel 1972, al termine di una revisione del fondo del fondo, operata da Luigi Pescatore sotto la guida dell’allora direttrice Jole Mazzoleni 4 . Si sa che, per i numerosi smembramenti subiti dalla sezione membranacea in seguito ad interventi strutturali non coordinati o per cause accidentali in momenti anche precedenti alle soppressioni napoleoniche 5 , e soprattutto per la sua quasi totale distruzione prodotta dall’esecrato incendio provocato dalle truppe tedesche nel settembre del 1943 di Villa Montesano a San Paolo Belsito – dove erano depositate, oltre al Diplomatico sua interezza, anche le serie più antiche dei fondi di maggiore importanza esistenti nell’archivio napoletano, proprio con l’intento di preservarle da eventuali disastri 6 – la 4 L’inventario manoscritto del Pescatore è il n. 137/I-II ed è consultabile nella Sala inventari dell’Archivio di Stato di Napoli. 5 A tal proposito, si rinvia a quanto dimostrato da Rosaria Pilone relativamente agli archivi dei monasteri di S. Gregorio Armeno e dei SS. Severino e Sossio. Cfr. R. Pilone, Il diplomatico di S. Gregorio Armeno conservato nell’Archivio di Stato di Napoli, Napoli 1989; L’antico inventario delle pergamene del monastero dei SS. Severino e Sossio (Archivio di Stato di Napoli, Monasteri soppressi, vol. 1788), a cura di R. Pilone, Roma 1999, voll. I- IV (Istituto storico Italiano per il Medio Evo, Fonti per la storia dell’Italia Medievale). 6 Sulle vicende belliche del 1943 che riguardano i documenti dell’Archivio di Stato, oltre alla relazione generale redatta dal Filangieri e pubblicata nel Rapporto finale sugli archivi, a cura della Commissi Nione Alleata, Roma 1946, pp. 54 e 76, cfr.: E. Gencarelli, Gli archivi italiani durante la seconda guerra mondiale,

Anteprima della Tesi di Laura Pozzulo

Anteprima della tesi: L'Archivio del monastero di S. Benedetto a Chiaia (Archivio di Stato di Napoli, Corporazioni religiose volumi 1322-1331), Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Laura Pozzulo Contatta »

Composta da 524 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1175 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.