Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I poteri dispositivi delle parti nelle esperienze straniere

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 esercizio della giustizia incentrato più sul singolo giudice che sull’organo giudicante. Altro importante elemento di autonomia e di indipendenza dei magistrati è il meccanismo indicato dalla Costituzione (articolo II sect. 4) per la rimozione dall’incarico: l’impeachment previsto per treason, bribery and other high crimes and misdemeanors deliberato dal Parlamento a cui segue il giudizio del Senato, cioè lo stesso meccanismo previsto per procedere contro il Presidente. In realtà i casi di rimozioni sono piuttosto sporadici 6 , vista la procedura così formale e di rango elevato e l’uso di meccanismi informali di pressione e condizionamento 7 , sicuramente lesivi del principio di separazione dei poteri, ma possibili in un sistema come quello descritto sopra. Discorso a parte va fatto per i cosiddetti parajudges, gli U.S. Magistrates Judges, organi in carica per otto anni, non tutelati dalla Costituzione, competenti per i reati minori (i 6 Fino ad oggi si sono avuti 13 impeachments, di cui solo 4 sfociati nella condanna del Senato, anche se in molti dei rimanenti la fase del giudizio è stata evitata dalle tempestive dimissioni dell’interessato. 7 Nel maggio del 1996, mentre era in corso la campagna elettorale per il rinnovo del Congresso, un giudice di Circuit Court, in carica da diciotto anni, fu accusato dai membri dell’opposizione parlamentare, di aver espresso dissenting opinion in relazione a due decisioni che respingevano richieste di habeas corpus avanzate dai condannati a pena capitale, mostrando di interpretare estensivamente la Costituzione, frustrando l’esigenza collettiva di combattere la criminalità; dovette quindi, rassegnare le dimissioni, motivandole con l’impossibilità di continuare a svolgere la sua funzione durante la campagna elettorale.

Anteprima della Tesi di Luigi Fuiano

Anteprima della tesi: I poteri dispositivi delle parti nelle esperienze straniere, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Luigi Fuiano Contatta »

Composta da 384 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1807 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.