Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

C.A.L.L. ( Computer Assisted Language Learning ), web based learning e supporti informatici per interpreti: esordi, sviluppi e prospettive

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

2 CALL è continuo oggetto di studio da parte dei maggiori esperti di linguistica mondiale, nonché materia di discussione e fonte di dibattito a livello internazionale. La disciplina ha raggiunto un’importanza tale da portare alla fondazione di associazioni didattiche, riviste specializzate e gruppi di esperti che si riuniscono a scadenze regolari per fare il punto della situazione -come viene definita in gergo specializzato, state of the art, su quanto è stato creato e sperimentato di recente. Come tutte le discipline in divenire, anche CALL risente moltissimo delle influenze esterne e la sua evoluzione è direttamente proporzionale al ritmo serrato dei progressi tecnologici del mondo di oggi. Alla luce di tutto questo, non sarebbe possibile, né tantomeno opportuno, cercare di fornire un riassunto della ricerca condotta finora e condensarlo in una tesi di laurea. Qualsiasi tipo di analisi specifica, anche realizzata in un arco di tempo molto ristretto (per esempio non superiore a sei mesi), risulterebbe già obsoleta al momento stesso della pubblicazione. Inoltre, CALL non è l’unico argomento di questa tesi, è il punto di partenza dell’analisi del rapporto computer/lingue straniere che, come vedremo, può assumere molteplici forme. L’intento è quello di illustrare, nella maniera più semplice e positiva possibile, le motivazioni che sottendono a questa alternativa didattica e le potenzialità che vi risiedono. Si parte da un excursus storico dalle origini ai giorni nostri e ci si sofferma, in particolare, sulle possibilità di sviluppo della disciplina con l’ausilio della rete Internet, così amata dagli studenti di tutto il mondo, che ogni giorno dischiude nuovi orizzonti alla formazione a distanza ed alla possibilità di interazione a livello globale. Proprio per dare un’idea di quali siano le nuove frontiere dell’apprendimento multimediale, verranno presi in esame, a titolo esemplificativo, due Siti Web, dedicati rispettivamente all’apprendimento della lingua inglese e a quello della lingua italiana, con un’analisi dei punti di forza e delle lacune, il tutto in un’ottica user friendly.

Anteprima della Tesi di Mirta Devitor

Anteprima della tesi: C.A.L.L. ( Computer Assisted Language Learning ), web based learning e supporti informatici per interpreti: esordi, sviluppi e prospettive, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Scuola sup. di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori

Autore: Mirta Devitor Contatta »

Composta da 256 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7378 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.