Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La Giustificazione. Motivazione e argomentazione nelle decisioni giudiziarie

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

5 sono state considerate tutte le ragioni di fatto e di diritto esposte in sede processuale, per cui, qualora le parti dissentissero dalle ragioni da lui addotte, potranno impugnare il provvedimento giudiziale e chiederne la riforma o, addirittura, l’annullamento. La funzione di controllo della motivazione consiste nel fatto che essa si rivolge anche all’eventuale giudice dell’impugnazione, rendendo possibile il suo controllo, di merito o di sola legittimità, sul provvedimento impugnato dalla parte. Infine, la funzione extraprocessuale della motivazione consiste nel fatto che essa si rivolge anche all’opinione pubblica ed al pubblico dei fruitori del diritto, garantendo così l’esigenza di un controllo diffuso e attento sul modo di amministrare la giustizia, che la Costituzione vuole avvenga in nome del popolo (art.101 I comma Cost.) 3 . Il potere giurisdizionale è validamente esercitato solo se la sentenza è giustificata e, dunque, sostenuta da ragioni valide e diffusamente controllabili, perché, come scrive Taruffo “nessuna decisione può apparire giusta se non se ne può verificare il fondamento sulla verità dei fatti accertati” 4 . 3 Cfr. Bartole Sergio, Il potere giudiziario, in Manuale di diritto pubblico, II vol. – L’organizzazione costituzionale, a cura di G. Amato e A. Barbera, Il Mulino, Bo, 1988, p.447. 4 Cfr. Taruffo, La fisionomia della sentenza in Italia, op. cit., p.263.

Anteprima della Tesi di Giancarlo Chirico

Anteprima della tesi: La Giustificazione. Motivazione e argomentazione nelle decisioni giudiziarie, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Giancarlo Chirico Contatta »

Composta da 245 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3783 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.