Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Strumenti di sostegno all'internazionalizzazione delle imprese: assicurazione e finanziamento agevolati

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 1.1 Il contratto di fornitura L’operatore economico che si trova nella fase preliminare della definizione del contratto commerciale, deve essere conscio di poter scegliere tra diverse tipologie di strumenti finanziari, ognuno dei quali può essere in maggior misura appropriato alle caratteristiche dell’operazione commerciale sottostante. In modo specifico, qualora si tratti di un’operazione che comporti la concessione di pagamento dilazionato a medio-lungo termine ( e non preveda contropartite in merci del tipo countertrade ) si potrà valutare l’opportunità di definire un contratto che includa la concessione di un credito fornitore oppure che contempli il pagamento del prezzo attraverso un credito acquirente o finanziario. 1.1.1 Il credito fornitore In questo caso è lo stesso fornitore che concede il credito e che dovrà preoccuparsi di predisporre le necessarie garanzie bancarie a tutela del credito stesso nei confronti del cosiddetto “rischio commerciale” ( insolvenza del debitore ) oltre ad ottenere, ove necessaria, adeguata garanzia assicurativa ( della SACE 2 od altre compagnie ) per i rischi ( paese, controparte, ecc. ) connessi alla fornitura. Inoltre, per poter smobilizzare adeguatamente il credito, sarà egli stesso a dover rivolgersi alla SIMEST 3 per poter fruire, ove ne ricorrano i presupposti, dell’intervento agevolativo della SIMEST stessa a norma della Legge n. 277/77 ( legge OSSOLA ). Quindi, nel caso di credito fornitore, il contratto commerciale dovrà prevedere una serie di clausole ed elementi molto importanti ai fini sia della tutela del credito e della possibilità di cederlo ad una banca ( bancabilità ) che quale presupposto per poter essere oggetto di copertura assicurativa della SACE e 2 Istituto per i servizi assicurativi del commercio estero 3 Società italiana per le imprese miste all’estero

Anteprima della Tesi di Luigi Percoco

Anteprima della tesi: Strumenti di sostegno all'internazionalizzazione delle imprese: assicurazione e finanziamento agevolati, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Luigi Percoco Contatta »

Composta da 173 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1920 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.