Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La storia della C.I.A. e della sua evoluzione nella cinematografia americana: dalla crisi e dalla critica sociale degli anni '70 alla riscossa degli anni di Reagan

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Introduzione. “E voi conoscerete la verità e la verità vi renderà liberi” 1 Giovanni, VIII, 32 (iscrizione scolpita nel marmo nell’atrio del quartier generale della CIA a Langley, Virginia) 2 Virginia, Langley, il quartier generale della CIA. Motto curioso per chi, istituzionalmente, deve operare sotto copertura, con azioni “sporche” e non sempre divulgabili, facendo sì che la verità sia qualcosa di manipolabile. Questo lavoro nasce dal desiderio di affiancare all’analisi storica più propriamente tradizionale altri aspetti, adatti ad integrare i documenti ufficiali e a fornire una visione più 1 V. MARCHETTI; J. D. MARKS, CIA, Culto e mistica del servizio segreto, Milano, Garzanti, 1975, cit.5 2 William COLBY; Peter FORBATH, La mia vita nella CIA, Milano, Mursia, 1996, p.350 7

Anteprima della Tesi di Alessandro Manea

Anteprima della tesi: La storia della C.I.A. e della sua evoluzione nella cinematografia americana: dalla crisi e dalla critica sociale degli anni '70 alla riscossa degli anni di Reagan, Pagina 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Alessandro Manea Contatta »

Composta da 248 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4715 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.