Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La storia della C.I.A. e della sua evoluzione nella cinematografia americana: dalla crisi e dalla critica sociale degli anni '70 alla riscossa degli anni di Reagan

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

manifestazione e di fattori che possono intervenire nella complessa mescola di azioni e reazioni che determinano l’evolvere delle situazioni. Nei piani del presidente Truman e del suo entourage, tramite la CIA si voleva coordinare l’attività dei Servizi Informazioni americani, profondamente disarticolati ed inefficienti (nonostante i successi dell’OSS, l’antenato della CIA, in Nord-Africa durante la Seconda Guerra Mondiale), ma la concezione del suo ruolo cambiò radicalmente e rapidamente: non si trattava più solo di raccogliere informazioni su ciò che accadeva nel mondo, i dirigenti della CIA consideravano proprio dovere fare in modo che certe cose accadessero e ambivano ad agire, virtualmente, come un “governo nel governo” degli Stati Uniti. 37 L’opinione pubblica e gli esponenti del governo approvarono questa rapida crescita dei poteri dell’Agenzia, considerata giustificata ed indispensabile in quanto gli USA dovevano reagire con realismo e prontezza alla minaccia che l’Urss rappresentava nel panorama politico-internazionale del dopoguerra. Ma non bisogna dimenticare che un servizio segreto prospera sulle minacce e se gode di un’autonomia eccessiva non è improbabile che si verifichino degli abusi: la sua esistenza e i suoi finanziamenti dipendono dalla capacità di convincere i politici che la nazione è in pericolo e che lo spionaggio rappresenta nello stesso tempo una “spada e uno scudo”. 38 Come vedremo nel corso della trattazione proprio questo sarà uno dei problemi che porterà la CIA ad agire con eccessiva autonomia e, di conseguenza, ad abusare dei propri poteri per garantirsi la sopravvivenza. L'attività di un servizio segreto si realizza grazie allo spionaggio, vale a dire la dislocazione di agenti, la cui identità rimane segreta, in rappresentanze diplomatiche, uffici pubblici e industrie di paesi esteri; e grazie al controspionaggio 39 , cioè la destinazione, in accordo con l'FBI 40 , di agenti segreti in importanti uffici statunitensi dove si teme sia maggiore il rischio di infiltrazione straniera, operazione per la quale la CIA si dimostrò più volte impreparata. Nel corso degli anni, l'azione della CIA si è tuttavia trasformata in una forma di politica indiretta, spaziando dal semplice sostegno economico a uomini politici o partiti 37 Phillip KNIGHTLEY, Nel mondo dei condor: la storia occulta dei servizi segreti da Mata Hari ai satelliti spia, Milano, A. Mondadori, 1988, p.271 38 ivi, p.276 39 Operazioni attuate per impedire all’opposizione di infiltrarsi nel proprio servizio segreto e per cercare di carpirne i segreti. Il controspionaggio è, in pratica, la lotta tra i servizi informazioni 40 FBI o Federal Bureau of Investigation, ufficio investigativo federale, agenzia del Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti d'America e principale ente investigativo federale. Le sue competenze, che riguardano in generale le violazioni di leggi federali, comprendono le indagini nei casi di spionaggio, sabotaggio e attività sovversive che attentano alla sicurezza nazionale, criminalità organizzata, traffico di droga, terrorismo 19

Anteprima della Tesi di Alessandro Manea

Anteprima della tesi: La storia della C.I.A. e della sua evoluzione nella cinematografia americana: dalla crisi e dalla critica sociale degli anni '70 alla riscossa degli anni di Reagan, Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Alessandro Manea Contatta »

Composta da 248 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4720 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.