Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La storia della C.I.A. e della sua evoluzione nella cinematografia americana: dalla crisi e dalla critica sociale degli anni '70 alla riscossa degli anni di Reagan

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

La struttura della CIA La CIA è un’agenzia indipendente che risponde direttamente al presidente tramite il DCI, il Direttore dell’Agenzia, e deve rendere conto del proprio operato al popolo americano attraverso i comitati di vigilanza inseriti nel congresso degli Stati Uniti. Ma, in nome della “sicurezza nazionale”, l’Agenzia non riconosce né agli organi legislativi né alla stampa il diritto di indagare sul suo operato: il suo compito oltre che segreto diventa così privilegiato. Questa “mentalità clandestina” trae nutrimento dalla segretezza e dall’inganno, incoraggiando a sua volta una certa amoralità professionale basata sulla convinzione che fini legittimi siano conseguibili anche con mezzi inaccettabili. Forte di un congresso debole ed acquiescente, oltre che male informato, incoraggiata ed assistita da una serie di presidenti decisi a sfruttarla come copertura per operazioni rischiose, delicate, spesso discutibili e per i loro loschi affari, la “setta dei servizi segreti” è riuscita ad erigere intorno a se stessa un muro di leggi e regolamenti contro il quale si è infranto ogni tentativo di controllo pubblico. La giustificazione addotta per il diritto di mentire è che nel campo delle operazioni clandestine la segretezza è necessaria per impedire che le decisioni politiche ed operative del governo vengano a conoscenza del nemico. Così l’amministrazione Eisenhower mentì 21

Anteprima della Tesi di Alessandro Manea

Anteprima della tesi: La storia della C.I.A. e della sua evoluzione nella cinematografia americana: dalla crisi e dalla critica sociale degli anni '70 alla riscossa degli anni di Reagan, Pagina 15

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Alessandro Manea Contatta »

Composta da 248 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4715 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.