Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il Parlamentarismo spagnolo dalla Costituzione di Cadice al Post-franchismo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 Il carattere liberale delle Cortes andava scemando soprattutto nel periodo antecedente la fine della seconda guerra mondiale, con l’inizio di una reazione spintasi, in alcuni frangenti all’estremo, in base al quale le Cortes venivano private delle più importanti competenze nonché di un qualsiasi ruolo di influenza sulla vita politica e quindi ridotte ad un ruolo di mero organo consultivo. Viene enfatizzato il modo in cui la rappresentanza popolare cede di fronte alle esigenze economiche della monarchia e al carattere assoluto della stessa. Il fattore principale di tali furiose reazioni è da ricercarsi nelle passioni nazionaliste, (oggi di nuovo presenti in Spagna, basti pensare alla rivendicazione d’indipendenza dei Paesi baschi, anche se per via non certamente democratica, dall’indivisibile unità spagnola sancita con la Costituzione del 1978), le quali pongono dei limiti nel riesaminare in maniera approfondita la figura tradizionale delle Cortes, considerate simbolo e testimonianza

Anteprima della Tesi di Luca Ianni

Anteprima della tesi: Il Parlamentarismo spagnolo dalla Costituzione di Cadice al Post-franchismo, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Luca Ianni Contatta »

Composta da 371 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3220 click dal 05/05/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.