Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La crisi della sedia vuota ne "Il Popolo" e "L'Avanti"

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 dell’autonomia finanziaria (del resto, prevista dallo stesso Trattato di Roma) 3 . Favorevoli a discutere unitariamente tutte le proposte della Commissione europea, senza scinderle, furono gli italiani, i belgi, i lussemburghesi, gli olandesi e i tedeschi (entrambi questi ultimi, peraltro, lo esigevano anche perchè vincolati dal voto dei loro parlamenti, che si erano pronunciati a favore soprattutto del rafforzamento dei poteri del Parlamento europeo) i quali, sebbene con talune differenziazioni di vedute, ne avevano sposato globalmente il contenuto. 4 Negando la necessità di correlare tra sè tutti i temi in questione, i francesi ritennero invece fosse utile e urgente scindere il problema tecnico da quello politico: quindi, pretendevano di risolvere il primo e rimandare l’esame del secondo al momento in cui fosse stata completata l’unione doganale. 5 La seduta si svolse nella affannosa ricerca di trovare una formula di compromesso. 3 L’art.201 recita: “La Commissione verifica a quali condizioni i contributi finanziari degli Stati membri previsti nell’articolo 200 possano essere sostituiti con mezzi propri, specialmente con introiti ricavati dalla tariffa doganale comune dopo l’introduzione definitiva di questa. La Commissione sottopone al Consiglio le proposte relative. Udita l’assemblea su queste proposte, il Consiglio può stabilire all’unanimità le disposizioni relative e raccomandarle agli stati membri per l’accettazione, conformemente alle loro norme di diritto costituzionale.” 4 Cfr. Il Popolo, “Rinviati i negoziati per il M.E.C. agricolo”, 1/7/1965 p.1 5 Cfr. Gian Paolo Casadio, “Una politica agricola per l’Europa”, op. cit. p.58

Anteprima della Tesi di Dario Molfetta

Anteprima della tesi: La crisi della sedia vuota ne "Il Popolo" e "L'Avanti", Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Dario Molfetta Contatta »

Composta da 143 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3389 click dal 28/04/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.