Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La crisi della sedia vuota ne "Il Popolo" e "L'Avanti"

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 Il 1 luglio, il Presidente di turno della CEE, l’onorevole Amintore Fanfani e il cancelliere Erhard rilasciarono dichiarazioni in cui si affermava la loro volontà di proseguire i negoziati interrotti. 8 Sempre nello stesso giorno, a Parigi, il ministro francese dell’ Informazione Peyrefitte, al termine della riunione del Consiglio di gabinetto, lesse il seguente comunicato: In seguito al fallimento dei negoziati condotti a Bruxelles, il Consiglio ha preso nota, deplorandolo, del fatto che un impegno risalente a tre anni e mezzo di completare, prima del 30 giugno 1965 il regolamento finanziario non è stato mantenuto. Esso ha constatato che la Comunità Economica Europea si trova per ciò stesso, in una crisi tanto più seria in quanto il governo in vista del regolamento finanziario aveva accettato di passare alla seconda tappa del Trattato di Roma e in quanto le decisioni relative al prezzo comune dei cereali, raggiunte il 15 dicembre 1964, erano state prese tenuto conto di assicurazioni formali e ripetute che il regolamento finanziario sarebbe stato completato come si era convenuto, prima del 30 giugno 1965... L’apertura di questa crisi è tanto meno giustificata in quanto la delegazione francese aveva fatto proposte tendenti a fare assumere alla Francia una parte del peso finanziario giudicato eccessivo da alcuni dei suoi partners ed aveva, d’altra parte accettato la conclusione dell’unione doganale per i prodotti industriali al primo luglio 1967. Il governo francese ha deciso di trarre, per quanto lo riguarda, le conseguenze politiche, economiche e giuridiche della situazione che si è creata a Bruxelles la notte scorsa. 9 8 Per le dichiarazioni di Fanfani cfr. Il Popolo, “Rinviati i negoziati per il M.E.C. agricolo”, 1/7/1965 p.1; per quelle di Erhard cfr. Il Popolo, “Valutazioni contrastanti sul mancato per il Mec agricolo”, 2/7/1965 p.1 9 Cfr. Il Popolo, “Valutazioni contrastanti sul mancato per il Mec agricolo”, 2/7/1965 p.1

Anteprima della Tesi di Dario Molfetta

Anteprima della tesi: La crisi della sedia vuota ne "Il Popolo" e "L'Avanti", Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Dario Molfetta Contatta »

Composta da 143 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3389 click dal 28/04/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.