Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Capitale Sociale e Crescita Economica

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

17 Questi studi hanno evidenziato come i modelli a schema contabile di crescita possono spiegare solamente il 17 percento su il 36 percento della differenza in termini di performance di crescita tra Paesi dell’Est Asiatico e le altre parti del mondo. Un metodo alternativo è rappresentato dalla stima diretta dell'impatto sullo sviluppo di specifiche componenti del capitale sociale. Molti studiosi recentemente hanno utilizzato questo metodo, spesso focalizzandosi sugli aspetti politici o democratici della società: gli indicatori includono misure dell'instabilità politica (cambiamenti di governo, colpi di stato); misure del livello di corruzione, del grado di rispetto dei contratti e di sicurezza dei diritti di proprietà; misure di discriminazione politica ed economica nonché di disintegrazione sociale (crimini, suicidi, insurrezioni, illegittimità, divorzi ecc.). Uno studio (cross–country) di ventinove Paesi basato sulla misura diretta della fiducia e della cooperazione civica (Worl Values Survey) ha stabilito che ciascuna variabile ha un effetto positivo e significativo. Questo studio ha anche evidenziato come il grado di fiducia sia più elevato nei Paesi a basso reddito, dove si presume che ricopra un ruolo cruciale perché sostitutivo di quelle istituzioni formali finalizzate al rafforzamento dei contratti e dei diritti di proprietà (Knack e Keefer 1996). Le analisi cross-country sono state intraprese considerando anche il regime politico come variabile esplicativa nella regressione e, i risultati, a cui si è pervenuti, hanno messo in rilievo come le libertà, civili e politiche, abbiano una correlazione positiva con la crescita, mentre, regimi repressivi portino, al contrario, a tassi di crescita più bassi (Scully 1988; Grier e Tullock 1989; Barro 1989).

Anteprima della Tesi di Francesco Baratella

Anteprima della tesi: Capitale Sociale e Crescita Economica, Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Francesco Baratella Contatta »

Composta da 208 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7129 click dal 28/04/2004.

 

Consultata integralmente 18 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.