Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Aspetti antropologici della seconda transizione demografica

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

- 4 - decenni, ha sempre costituito un punto di riferimento per la società italiana, non solo sul piano demografico, ma anche su quello sociale ed economico 1 ». «Un ciclo è finito. In Europa la fine del secolo coincide con un forte rallentamento demografico; con il permanere della bassissima fecondità; con una mortalità ancora sorprendentemente in flessione nelle età anziane; […] la bassa natalità e la declinante mortalità degli anziani si traducono in una trasformazione della struttura per età, dove arretrano le classi attive e aumentano le classi improduttive percettrici di trasferimenti sociali 2 ». Dopo aver chiarito, nel secondo capitolo, il concetto di transizione e gli aspetti statistici e demografici della seconda transizione, vedremo come si presenta, oggi, l’Italia focalizzando l’attenzione sui temi più emblematici rispetto al passato, ripresi e approfonditi nei capitoli successivi: l’allungamento delle tappe nella crescita personale, i cambiamenti all’interno della famiglia, che ha completamente rinnovato la sua connotazione (composizione, ruoli, tempi, valori); come questi cambiamenti sono percepiti, vissuti, e parzialmente risolti; la rettangolarizzazione della curva della vita e il graduale invecchiamento della popolazione (come si vive oggi l'ultima parte della vita, con quale rete di aiuti, con quale spirito). Quali sono le prospettive in una società che si prospetta sempre più “vecchia”; con quali aggiustamenti e novità viviamo, oggi, nuove soluzioni in termini di legami sociali. 1 S. Baldi, R. Cagiano De Azavedo, La popolazione italiana: storia demografica dal dopoguerra ad oggi, Il Mulino, Bologna, 1999, pp. 7-9. 2 M. Livi Bacci, Italia e Europa, in L. Del Panta, M. Livi Bacci, G. Pinto, E. Sonnino, La popolazione italiana dal Medioevo a oggi, Laterza, Roma-Bari, 1996, p. 271.

Anteprima della Tesi di Elena Goi

Anteprima della tesi: Aspetti antropologici della seconda transizione demografica, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Elena Goi Contatta »

Composta da 317 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3000 click dal 09/02/2005.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.