Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I Fondi Strutturali Europei. Il Fondo Sociale Europeo nella Regione Abruzzo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

19 rispetto delle norme comunitarie e concorrere, insieme alle altre azioni comunitarie, alla realizzazione degli obiettivi dell’Unione. L’articolo 12 del regolamento (ce) 1260/1999, indica alcune delle materie rispetto alle quali è particolarmente rilevante l’esigenza di compatibilità: la concorrenza, gli appalti pubblici, la tutela ed il miglioramento dell’ambiente, l’eliminazione delle ineguaglianze e la promozione della parità tra uomini e donne. Il principio di programmazione, pur non trovando una codificazione precisa nell’ambito del regolamento (ce) 1260/1999, è un principio basilare nell’ambito della gestione dei Fondi, che assicura, peraltro, una applicazione ottimale degli altri principi. Per programmazione si intende il processo di organizzazione, decisione e finanziamento effettuato per fasi successive e diretto ad attuare, su base pluriennale, l’azione congiunta della Comunità e degli Stati membri al fine di conseguire gli obiettivi” prioritari definiti dal regolamento (ce) 1260/1999. La programmazione pluriennale degli interventi è finalizzata ad ottenere una gestione efficace delle risorse scarse; ciò in base ad alcuni presupposti, quali la ciclicità degli interventi – nella convinzione che gli attori di un processo possano trarre insegnamenti dai risultati e dalle criticità riscontrate nel ciclo precedente – e il coordinamento degli interventi stessi. La programmazione deve, dunque, assicurare il coordinamento dei fondi strutturali tra loro e con gli altri strumenti finanziari esistenti. Tale coordinamento è assicurato tramite diversi strumenti: • I documenti programmatici, ovvero i piani, i quadri comunitari di sostegno (QCS), i programmi operativi (PO), i documenti unici di programmazione (DOCUP) e il Quadro di riferimento dell’obiettivo 3 • La sorveglianza e la valutazione degli interventi

Anteprima della Tesi di Daniele Pavoncello

Anteprima della tesi: I Fondi Strutturali Europei. Il Fondo Sociale Europeo nella Regione Abruzzo, Pagina 15

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Daniele Pavoncello Contatta »

Composta da 205 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5468 click dal 04/05/2004.

 

Consultata integralmente 17 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.