Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La nuova normativa penale contro la pedofilia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 Cominciò a diffondersi l’idea che la sensibilità di un bambino fosse diversa da quella di un adulto, che ci fossero dei tempi dello sviluppo da rispettare, che l’infanzia dovesse essere protetta, che i lavori pesanti in tenera età e in ambienti promiscui potessero danneggiare il fisico e la psiche, che i maltrattamenti non avevano soltanto l’effetto di disciplinare i bambini, ma potevano anche rovinarne il carattere, farli crescere o troppo paurosi o troppo aggressivi, con dei problemi di relazione le cui conseguenze si sarebbero fatte sentire anche nelle età successive 9 . Si stava gradualmente diffondendo un nuovo atteggiamento nei confronti della sessualità dei bambini e degli adolescenti. 9 Cunningham H., Storia dell’infanzia XVI-XX sec., Il Mulino, Bologna, 1997

Anteprima della Tesi di Vincenza Paciocco

Anteprima della tesi: La nuova normativa penale contro la pedofilia, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Vincenza Paciocco Contatta »

Composta da 328 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6394 click dal 07/05/2004.

 

Consultata integralmente 13 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.