Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'impiego delle nuove tecnologie per la promozione dell'esercizio cinematografico in Europa

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

14 • le piccole sale rendono economica la programmazione dei film alla fine della loro “carriera”, quando la domanda è bassa; • una grande quantità di sale permette di diminuire i rischi di fronte a una domanda di film difficilmente prevedibile; • a parità di numero di sale, i multiplex presentano delle economie di scala che non offrono i cinema monoschermo; • il multiplex ha un effetto addizionale sulla frequentazione globale, perché la coda della domanda di un film può essere soddisfatta. Gli effetti esposti sono più importanti aumentando il numero di sale. Il multiplex fornisce inoltre la possibilità di una strategia di saturation selling: invadere il mercato con un nuovo film piazzato in più di una sala, in modo da soffocare ogni concorrenza e “creare l’avvenimento”. La strategia di saturation selling richiede uno sfruttamento molto intenso del film nel periodo più breve possibile. É interessante analizzare brevemente l’impatto dei multiplex sull’industria cinematografica e sulla vita della città. Per quanto riguarda l’impatto sul mercato cinematografico, il boom di multiplex ha di fatto reinventato l’abitudine di andare al cinema facendo crescere l’interesse per il consumo cinematografico a beneficio di tutti i tipi di operatori del settore, è pur vero però che la concorrenza generata da questi è rilevante. Il successo dei cinema più piccoli, situati nei centri delle città, dipende essenzialmente dal prodotto e la sopravvivenza all’arrivo dei multiplex è frutto di determinazione, fiuto, rinnovamento e buone relazioni commerciali con tutti i distributori. In Italia, l’avvento di una nuova popolazione di sale cinematografiche (i multiplex), ha costituito un fattore di crescita per il mercato cinematografico, perché questa nuova forma di sala ha consentito di attrarre un maggior numero di spettatori rispetto alle sale tradizionali. Questa crescita è avvenuta però a spese delle popolazioni di sale mono e multisala preesistenti, rispetto alle quali prevale un effetto di competizione. In alcuni contesti geografici, caratterizzati da bacini limitati e popolazione poco propensa al consumo di cinema in sala, le sale tradizionali sono addirittura destinate a scomparire. Solo le poche sale più specializzate a livello di programma e qualitativamente evolute

Anteprima della Tesi di Sara Maria Cipolla

Anteprima della tesi: L'impiego delle nuove tecnologie per la promozione dell'esercizio cinematografico in Europa, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Sara Maria Cipolla Contatta »

Composta da 188 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1848 click dal 07/05/2004.

 

Consultata integralmente 11 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.