Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I diritti della difesa nei procedimenti antitrust

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 concorrenza” 11 , data la possibilità di comminare sanzioni ai trasgressori delle regole preposte alla sua salvaguardia. Tuttavia, nessuna norma assimila la Commissione ad un tribunale penale ed anzi per eliminare qualsiasi dubbio al riguardo il Regolamento n. 17 dichiara espressamente, all’art. 15 comma 4°, che le decisioni con cui vengono inflitte le sanzioni non hanno un rilevanza penale. Il carattere di procedura meramente amministrativa, con cui si propone il Regolamento n. 17, tende a nascondere i problemi che comunque sono legati ad un procedimento di tipo inquisitorio, del tutto assimilabile ad un giudizio. Infatti l’Istituzione che lo conduce è la medesima dalla fase preliminare, alla fase della ricerca delle prove fino alla decisione finale. E’ qui che sorge la delicata questione se le parti possano appellarsi ai diritti riconosciuti nei normali giudizi oppure no e se, e in quale misura si possa invocare l’articolo 6 della Convenzione sui diritti dell’uomo (infra cap 1.3). Ad aggravare ulteriormente la situazione, per quanto riguarda i diritti della difesa, la Comunità europea non dispone di un’esauriente e omogenea legislazione sui diritti procedurali delle parti private che devono essere rispettati all’interno di un procedimento amministrativo, il quale comporta l’adozione di decisioni che potrebbero incidere negativamente sugli interessi di dette parti. 11 Confronta G.Contaldi in Riv.Dr.Int. 1994 e D.Rinoldi in Riv. Int. Diritti dell’uomo 1990.

Anteprima della Tesi di Pietro Claudio Morelli

Anteprima della tesi: I diritti della difesa nei procedimenti antitrust, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Pietro Claudio Morelli Contatta »

Composta da 149 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1370 click dal 07/05/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.