Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Dirigenza e spoils system

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

141 In seguito alle riforme degli anni ’90 (principalmente 1993 e 1998) la situazione muta radicalmente e si assiste ad un riconoscimento da parte dell’ordinamento positivo delle implicazioni contenute in quel concetto di dirigenza enunciato dalla scienza dell’amministrazione: in poche parole è la figura del manager privato che viene presa a modello dal legislatore. Ciò anche in conseguenza della metamorfosi realizzata nel sistema di rapporti tra politica e amministrazione: il rapporto di osmosi tra le due sfere, che caratterizzava il «sistema» italiano sin dall’epoca risorgimentale, cede il passo ad una distinzione (funzionale) che riconosce competenze (e responsabilità) esclusive alla dirigenza. Questo comporta una perdita di potere per la sfera politica (cui sono attribuite funzioni di indirizzo politico–amministrativo), compensata (in buona parte) dalla caratterizzazione fiduciaria del rapporto con la dirigenza: la disciplina degli incarichi dirigenziali stabilita dal legislatore si presta, infatti, a questo «recupero» di potere del corpo politico nei confronti dell’alta burocrazia. Detto ciò, lo scopo del presente lavoro sta nell’analizzare i rapporti tra potere politico e dirigenti così come si vengono a configurare in seguito alle recenti riforme: ciò ci permetterà di valutare se, quello che da molte parti viene definito come lo spoils system all’italiana, sia innanzitutto descrivibile in questa maniera e se, cosa più importante, sia compatibile con le disposizioni costituzionali riguardanti la pubblica amministrazione, su tutte quella relativa al principio d’imparzialità. Dato che la dirigenza rappresenta il momento d’intersezione fra gli organi burocratici e gli apparati di governo, il lavoro inizia prendendo in esame la storia dei rapporti tra politica e

Anteprima della Tesi di Roberto Tonini

Anteprima della tesi: Dirigenza e spoils system, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Roberto Tonini Contatta »

Composta da 151 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7442 click dal 07/05/2004.

 

Consultata integralmente 67 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.