Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La presunzione di non colpevolezza

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

I Premessa Con il presente lavoro, ho voluto, in linee generali, tracciare un profilo del principio, sancito dall’articolo 27, secondo comma, della Costituzione, della presunzione di non colpevolezza. Per prima cosa, ho cercato di approfondire i motivi, le differenze e le similitudini, che intercorrono tra le due formule attraverso le quali si può esprimere tale principio, e cioè: “presunzione d’innocenza” e “presunzione di non colpevolezza”. Ho riscontrato, così, una rilevante differenza d’opinioni tra alcuni grandi autori che hanno affrontato la questione. Illuminati, ad esempio, critica aspramente la decisione del legislatore costituente di codificare la formula della “presunzione di non colpevolezza”, definita dall’Autore come una «imprecisione» tecnica. Altri, invece, sottolineano la non rilevanza della questione, affermando che le due formule, sostanzialmente, si equivalgono. Vi sono, poi, autori, come Garofoli, che, attraverso un analisi filosofico – analitica del secondo comma dell’art. 27 Cost., arrivano all’enunciazione di una terza formula : “considerazione di non colpevolezza”. Egli, inoltre, studiando il significato, da un punto di vista semantico, degli elementi minimi di cui si compone il termine “colpevole”, arriva ad affermare l’equivalenza tra le espressioni “non colpevole” ed “innocente”, giudicando la scelta del costituente, giusta e legittima.

Anteprima della Tesi di Giovanna Batia

Anteprima della tesi: La presunzione di non colpevolezza, Pagina 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Giovanna Batia Contatta »

Composta da 130 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 12326 click dal 11/05/2004.

 

Consultata integralmente 39 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.