Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Anglicismi nel francese contemporaneo: tecniche di ricerca computazionale su un corpus giornalistico

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Preambolo metodologico e terminologico Queste sono solo alcune delle possibili definizioni che si possono trovare al- l’interno del vasto panorama linguistico relativo ai prestiti. Esso e` infatti un concetto molto importante che occupa un posto di primo piano all’interno degli studi sulla lingua. Il prestito e` un fenomeno linguistico il cui studio va di pari passo con la storia della formazione di una lingua. Secondo Guilbert28 nessun popolo ha potuto sviluppare una cultura interamente autoctona, al riparo da ogni contatto con altri popoli, che si tratti di guerre o di relazioni economiche, una lingua si e` trovata in relazione ad altre, e ne ha ricevuto un’influenza qual- siasi. Oggigiorno, l’evoluzione del mondo moderno scaturita dallo sviluppo accellerato di scienze e tecniche, ha reso vano il tentativo di poter rispon- dere ai bisogni terminologici con le sole risorse di fondo della lingua francese, rivelando una pura utopia o un’ideologia purista. Ma perche´ si prendono in prestito degli elementi stranieri? Guilbert29 a proposito distingue tra prestiti denotativi e connotativi .30 I primi sono le designazioni di prodotti, di concetti che sono stati creati in un paese straniero. L’introduzione della parola accompagna la “cosa”. Oggigiorno si ha un’entrata massiccia di nuove “cose” e concetti nei domini delle scienze e delle tecniche, la loro entrata al- l’interno della Francia e` seguita da tutto il suo vocabolario. Questo tipo di prestito proviene dalla lingua di un paese che domina dal punto di vista eco- nomico e scientifico.31 Il secondo tipo invece non risponde alla necessita` di un nuovo concetto, ma il suo impulso e` dettato dall’influenza di una societa` e dal suo stila di vita considerata come prestigiosa e attraente. Il suo fascino si ripercuote sulla lingua che subisce la pressione culturale ed economica del paese dominante. 1.4.1 Verso una tipologia del prestito linguistico32 John Humbley all’interno del suo importante articolo del 1974, cerca di mettere ordine tra i molteplici studi linguistici sulla neologia, prestiti e tutte le varie branchie della linguistica a proposito. Egli attribuisce un grande de- merito ai linguisti che fino alla meta` del ventesimo secolo si sono occupati di tale argomento. Lo studio dei prestiti si era limitato ai dettagli filologici, le parole erano semplici testimoni di storia e civilta`. Quando nel 1967 durante 28Cfr. [Guilbert, 1975]. 29Si veda [Guilbert, 1975, p. 91]. 30La stessa distinzione e` stata denominata: emprunt de ne´cessite´ e emprunt de luxe. 31 In questo caso gli Stati Uniti. 32 Il titolo di questo paragrafo e` la traduzione del titolo dell’articolo di Humbley in [Humbley, 1974]. 16

Anteprima della Tesi di Simone Zesi

Anteprima della tesi: Anglicismi nel francese contemporaneo: tecniche di ricerca computazionale su un corpus giornalistico, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Simone Zesi Contatta »

Composta da 170 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4731 click dal 11/05/2004.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.