Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'etichetta come vantaggio competitivo per le imprese alimentari

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

alla condizione che il consumatore riesce a trarre il massimo vantaggio dalle informazioni riportate sull’etichetta nutrizionale. Molte aziende, infine, sono convinte d’ottenere risposte positive da parte dei consumatori offrendo la possibilità di operare una scelta del prodotto anche in base al sapore. La grande incognita, infatti, per la frutta è il sapore. Nessuna norma contempla questo aspetto, ritenuto, invece, dal consumatore molto importante. Oggi esistono macchinari dotati di uno spettrofotometro che, in una frazione di secondo misurano la quantità di zucchero presente. L’analisi permette di valutare la qualità del prodotto senza scalfire il frutto. Il sistema comporta dei costi, perché bisogna riconoscere un prezzo maggiore al prodotto buono, ma molte aziende, operanti nel settore agro – alimentare hanno improntato strategie di mercato in proposito, nella convinzione di ottenere risultati positivi.

Anteprima della Tesi di Francesco Sancineto

Anteprima della tesi: L'etichetta come vantaggio competitivo per le imprese alimentari, Pagina 13

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Manageriali

Autore: Francesco Sancineto Contatta »

Composta da 118 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 11806 click dal 12/05/2004.

 

Consultata integralmente 15 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.