Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Pentesilea in Heinrich von Kleist e in Christa Wolf

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 1.1. IL MITO DI PENTESILEA ED ACHILLE La leggenda di Pentesilea ed Achille è una storia d’amore e di morte, che riassume secoli di dibattiti sulla interpretazione dei rapporti inconciliabili fra i sessi. Già Platone si era occupato di questa vicenda 1 , ancor che sia esistita realmente, o che faccia parte del fantastico popolare, a dimostrazione che chiunque si sia occupato dei miti, li giudica importanti, non tanto per la loro essenza, quanto per la loro esistenza, non tanto per ciò che sono, quanto per la funzione che svolgono nell’esperienza umana della vita. Il mito vuole simboleggiare una situazione che, partendo dall’umano, vuole pervenire ad una conclusione spiritual-filosofica. La storia in breve è una saga che vede la regina delle Amazzoni Pentesilea in lotta con Achille, re dei Mirmidoni ed eroe greco più famoso dell’Iliade. Ella era giunta presso le mura di Troja con il suo esercito durante i funerali di Ettore; Achille, dopo averlo ucciso, aveva concesso a Priamo undici giorni di tregua per seppellire suo figlio. Era dunque il dodicesimo giorno e Pentesilea si scagliò contro l’eroe, tenendogli testa. La leggenda vuole che Achille ne scoprisse la bellezza quando colpitala a morte, le cadde l’elmo, e furono così svelati i bei tratti del volto; egli ne rimase folgorato e se ne innamorò perdutamente 2 . 1- J.J.Bachofen, Il matriarcato, ricerca sulla ginecocrazia del mondo antico ne suoi aspetti religiosi e giuridici, edizione italiana a cura di G.Schiavoni, Torino, Einaudi, 1998, Tomo primo, p. LVIII. 2 K.Kerényi, Gli dei e gli eroi della Grecia, Milano, Il Saggiatore, 2002, p. 555.

Anteprima della Tesi di Federica Denaro

Anteprima della tesi: Pentesilea in Heinrich von Kleist e in Christa Wolf, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Federica Denaro Contatta »

Composta da 157 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5757 click dal 21/05/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.