Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Quasi come Gian dei Brughi. Valore pegagogico e funzione della lettura ad alta voce nella scuola elementare

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

14 La lettura ad alta voce resterà a lungo la modalità più frequentata di approccio al testo e non solo a livello pubblico, perché se è vero che la lettura silenziosa non era completamente sconosciuta (in particolare tra gli intellettuali), non indicava una tecnica più avanzata rispetto ad una esperta ed espressiva lettura ad alta voce: “dalle testimonianze che se ne hanno sembra si trattasse di una scelta sulla quale influivano fattori o condizioni particolari, come lo stato d’animo del lettore. Si deve ritenere che essa fosse praticata da individui che se ne avvalevano insieme all’altra ad alta voce” 11 . Nell’antica Roma le letture pubbliche furono una pratica frequente e generalizzata. Le opere letterarie degli autori più famosi venivano pubblicizzate attraverso un cerimoniale collettivo, le recitationes; queste non avvenivano recitando parti imparate a memoria, bensì “attraverso la doppia operazione dell’occhio e della voce, quindi la lettura di uno scritto, fatta davanti ad un uditorio” 12 . E’ interessante sottolineare il carattere sociale di queste letture pubbliche (che avvenivano soprattutto nei fori ed alle terme, tradizionali luoghi di ritrovo dei Romani), che prendevano l’aspetto di veri e propri “riti letterari e sociali” e “vedevano la presenza non solo di individui interessati e colti […] ma pure di uditori disattenti e infastiditi” 13 , data la prevedibile confusione regnante negli affollati luoghi scelti per queste performance. 11 G. Cavallo, R. Chartier (a cura di), Storia della lettura nel mondo occidentale, cit., pp. 51-52. 12 Ivi, p. 50. 13 Ivi, pp. 50-51.

Anteprima della Tesi di Gianni Trezzi

Anteprima della tesi: Quasi come Gian dei Brughi. Valore pegagogico e funzione della lettura ad alta voce nella scuola elementare, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Gianni Trezzi Contatta »

Composta da 217 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8269 click dal 25/05/2004.

 

Consultata integralmente 51 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.