Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Quasi come Gian dei Brughi. Valore pegagogico e funzione della lettura ad alta voce nella scuola elementare

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

5 Ci sia permessa una digressione: Cosimo e Gian non sono i soli lettori che popolano l’universo letterario di Italo Calvino, che anzi ha spesso tratteggiato indimenticabili figure di amanti della lettura: “Oltre ai principali personaggi-scrittori, compaiono del resto nei Nostri antenati altri narratori e soprattutto parecchi personaggi che leggono o ascoltano leggere. A prendere corpo è una vera e propria fenomenologia dell’arte del raccontare e della lettura” 5 . Anche alcuni racconti di Calvino vedono muoversi al suo interno dei personaggi-lettori, basti ricordare Un generale in biblioteca o L’avventura di un lettore, o addirittura il signor Palomar che decide testardamente di leggere un’onda, fino a giungere a Se una notte d’inverno un viaggiatore, dove il lettore e la lettrice (anzi: il Lettore e la Lettrice) sono i protagonisti assoluti del romanzo. In quest’ultima opera, Calvino sembra spezzare una lancia in favore della lettura ad alta voce, dopo una prima dichiarazione di sospetto. Quando il professor Uzzi-Tuzii legge il romanzo -traducendolo a vista dal cimmerio- al Lettore, quest’ultimo inizialmente non sembra gradire molto la cosa: “Ascoltare qualcuno che legge ad alta voce è molto diverso dal leggere in silenzio. Quando leggi, puoi fermarti o sorvolare sulle frasi: il tempo sei tu che lo decidi. Quando è un altro che legge è difficile far coincidere la tua attenzione col tempo della sua lettura: la voce va troppo svelta o troppo piano” 6 . 5 Ibidem. 6 I. Calvino, Se una notte d’inverno un viaggiatore, Mondadori, Milano 1994, p. 60.

Anteprima della Tesi di Gianni Trezzi

Anteprima della tesi: Quasi come Gian dei Brughi. Valore pegagogico e funzione della lettura ad alta voce nella scuola elementare, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Gianni Trezzi Contatta »

Composta da 217 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8273 click dal 25/05/2004.

 

Consultata integralmente 51 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.