Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le scelte pubbliche: un approccio fuzzy

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

I Introduzione L’uomo è un animale politico Aristotele ”Il mare è l’acqua più pura e più impura: per i pesci essa è potabile e conserva la vita, per gli uomini è imbevibile ed esiziale” Eraclito “Alcuni sostengono che tutto quello che può essere fatto con la logica fuzzy può essere fatto anche con la teoria della probabilità. Questa affermazione è un caso speciale di quella più generale per cui tutto quello che può essere fatto con il metodo A si può fare con il metodo B. Un buon esempio di tale affermazione è il seguente: tutto ciò che si può mangiare col cucchiaio, per esempio una zuppa, lo si può mangiare con la forchetta. È vero. Il solo problema è che ci impieghi un sacco di tempo e puoi perdere la pazienza” Lofti A. Zadeh Lofti Zadeh, colui che ha formalizzato la logica fuzzy, si è sempre augurato che fosse applicata, principalmente, alle scienze economiche e sociali, prima che alle altre branche del sapere, in quanto proprio in questi ultimi si sarebbero avuti i risultati più sorprendenti. Ma all’inizio le cose non andarono così ed il mondo si accorse delle potenzialità dell’approccio fuzzy solo attraverso il successo commerciale dei prodotti giapponesi nel campo dell’elettronica di consumo. Il motivo: l’informalità di tale approccio:

Anteprima della Tesi di Rosario Michele Pastore

Anteprima della tesi: Le scelte pubbliche: un approccio fuzzy, Pagina 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Rosario Michele Pastore Contatta »

Composta da 175 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4421 click dal 03/06/2004.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.