Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I riti funebri nelle popolazioni eschimesi e sarda

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

3 Le ideologie che sottendono al ciclo morte-rinascita, così come la credenza in un ritorno-occasionale o ciclico- dei defunti sulla Terra, possono dirsi universali, interessando culture d’ogni tempo e d’ogni parte del mondo. Le dee Madri, sempre connesse con i culti dei defunti, e della fecondità- fertilità, passando dalle civiltà primitive dell’Asia minore alla Grecia e poi a Roma, non abbandoneranno mai le religioni del mondo antico. Le forme antiche di sepoltura e i rituali connessi, si ripeteranno con poche variabili fino ai giorni nostri. Le forme più arcaiche dei culti funebri e della maternità, inoltre, sembrano ripetersi nei tratti essenziali anche in culture isolate, venute a contatto solo in tempi recenti con le civiltà del mondo antico. Amplierò tale concetto quando illustrerò le pratiche funerarie degli Eschimesi, cultura presa in esame nel presente lavoro.

Anteprima della Tesi di Cecilia Manca

Anteprima della tesi: I riti funebri nelle popolazioni eschimesi e sarda, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Cecilia Manca Contatta »

Composta da 111 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4882 click dal 10/06/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.