Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Implementazione di un Query Language per Knowledge Discovery

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo 1 – Stato dell’arte: KDD 7 Capitolo 1 Stato dell’arte: Knowledge Discovery in Databases Negli ultimi vent’anni la disponibilità di dati ed informazioni digitali è cresciuta vertiginosamente grazie alla progressiva ed inesorabile diffusione dei computer ed al drastico abbassamento del rapporto prezzo/capacità dei supporti di memorizzazione unito ad un aumento della potenza di calcolo dei moderni processori. Per citare qualche esempio, l’osservatorio terrestre della NASA ha stimato di dover raccogliere ed elaborare dati provenienti dai suoi sistemi radar di decine di gigabytes ogni ora [WS91]; il più grande database del mondo, Wall-Mart, a sua volta, gestisce oltre 20 milioni di transazioni al giorno [B94]. Ma raccogliere ed organizzare i dati non è sufficiente; i dati devono anche essere analizzati, compresi e trasformati in informazione utile. La situazione attuale viene riassunta da J. Han e M. Kamber [HK00] con questa frase: “Siamo ricchi di dati ma poveri di informazione” che mette in evidenza la necessità di disporre di una visione dei dati più astratta e sintetica possibile, in modo che questi possano essere compresi dall’uomo che può quindi utilizzarli come supporto alle decisioni (DSS).

Anteprima della Tesi di Andrea Romei

Anteprima della tesi: Implementazione di un Query Language per Knowledge Discovery, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Andrea Romei Contatta »

Composta da 231 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1054 click dal 10/06/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.